SAN VALENTINO – SINGLE O IN COPPIA

SAN VALENTINO: COSA FARE E COME TRASCORRERLO

– Che tu sia sola o bene accompagnata

Ciao, oggi voglio sbizzarrirmi a darti delle idee strepitose per il tuo San Valentino, sia che tu sia single sia che tu sia in coppia.

A dire il vero, non vedevo l’ora di prendermi questo spazio e sai perché? Perché per tutta la mia vita il giorno 14 febbraio è stato quasi sempre orribile, proprio quel giorno una sfortuna sfacciata, anche nei periodi migliori, per un motivo o per un altro. Bene, quest’anno voglio prendermi la rivincita e fantasticare qui su tutte le possibilità con cui potrai e potremo divertirci, per questo San Valentino e per tutti i prossimi che verranno!

Intanto, ti dico che ho scoperto quando vivevo in Sud America che il 14 febbraio, oltre che la festa degli innamorati, è anche la festa dell’amicizia! Lo è per diversi paesi del Sud America e del Nord Europa. Poi, potrebbe anche essere che tu la ritenga solo una stupida festa commerciale, e qui potremmo essere in molte d’accordo con te. Ma, in fondo, mi sono sempre detta, perché mai sprecare un’occasione di festa? Se ripenso a come mi sentivo da bambina, mi verrebbe da gridare: non sia mai! Una festa è sempre benvenuta, come una vincita, un bacio o un regalo, ma stiamo scherzando? Perché mai precluderci da soli un momento piacevole, quale esso sia? Quindi, la mia conclusione è che San Valentino potrebbe essere celebrato come un giorno di amore in senso lato.

Non abbiamo bisogno di un compagno per emanare, esprimere, irradiare amore: è dentro di noi. Lo possiede ogni persona in grado di entrare in contatto con la propria parte emotiva e con il senso di gratitudine.

L’amore vero (per un’altra persona o per la vita o per noi stesse) non può mai fare male, anzi, dovremmo moltiplicarlo a dismisura per migliorare il mondo! Quindi, che amore sia e che festa sia, nella forma che sceglierai.

 

San Valentino
Photo by Leonardo Wong

 

SE SEI SINGLE

Bene, premesso che odio sia il vecchio termine “zitella” (orribile!) sia questo stupido inglesismo, “single”, potrei farti qui una bella parentesi su cosa penso io della solitudine se cavalcata in modo attivo e non subita, ma lascerò questo ricco tema per un articolo ad hoc a questo link.

IN CASA

Ora, se sei nel tuo ambiente, a casa tua, nel tuo nido, ti dico quello che farei io per San Valentino – e poi sarai libera di rubare, praticare e diffondere qualunque idea ti piaccia di quelle che seguono.

  • Inviterei la mia migliore amica, preparerei per noi due una cena coi fiocchi, con buon cibo e buon vino e per il dopocena un ottimo film da vedersi sotto un plaid sul divano se il tempo è uggioso, oppure un’uscita con due passi in centro storico per chiacchierare in libertà digerendo la cena
  • Mi farei un bel bagno coi miei sali minerali preferiti, ordinerei la mia cena preferita a domicilio e mi vedrei in tutta comodità un gran film già scelto per me in precedenza
  • Inviterei un gruppo di amici per cenare insieme
  • Mi dedicherei a rinnovare la casa, dal primo momento libero alla notte, al suono della mia musica preferita. Il vuoto, il movimento, le pulizie, lo spostamento di oggetti o il loro cambiamento e il liberarci delle cose vecchie permetterebbe di fare spazio all’amore che verrà
  • Mi comprerei un mazzo di fiori, che mi rallegra la vista, l’olfatto e l’umore, e la sera mi coccolerei con un bicchiere di spumante e un ottimo libro coinvolgente, dopo aver acceso il mio incenso preferito
  • Potrei prenderla come un ritiro spirituale e mi dedicherei per tutta la serata a mantra e meditazioni / affermazioni positive / visualizzazioni che mi rafforzino e mi facciano sentire che con queste pratiche attraggo a me gli eventi giusti e riallineo il mio centro, che la vita sta girando e che è nelle mie mani, che sono grata per tutto quello che ho e che ho ricevuto e che tutto va bene
  • Mi sbizzarrirei a sperimentare due o tre ricette nuove solo per me. Se vengono bene, le potrò riprodurre più avanti per i miei cari e gli amici.
  • Farei una lunga telefonata a una cara amica che so che quella sera è libera per parlare con me.
  • Farei una lunga telefonata a una persona cara che vive all’estero o magari con un altro fuso orario.

 

FUORI

Se invece pensi di non stare chiusa in casa oppure hai tutta la giornata libera e puoi assentarti e uscire, per San Valentino:

  • Trascorrerei una giornata alle terme tutta per me, con i miei tempi, viziandomi anche con trattamenti extra e un massaggio
  • Prenoterei una vacanza, breve o lunga che sia, oppure la organizzerei io con i miei mezzi, auto o treno. Magari alloggiando a casa di amici in giro per l’Italia o per l’Europa, una cosa che mi piace molto fare
  • Andrei al mio ristorante preferito con un’amica o con un gruppo di amici liberi come me (occhio a prenotare per tempo)
  • Accetterei un invito a cena a casa da un’amica
  • Andrei al cinema, da sola o in compagnia
  • Passerei la giornata a comperare tutto quello che mi serviva da tempo ma che lasciavo sempre in sospeso. Non mi proibirei niente, soprattutto quei pensieri piccoli a sorpresa che fanno così bene all’anima: un dolcetto improvvisato, un mazzo di fiori scelto da me, un pensierino capitatomi sotto e preso al volo d’istinto….
  • Andrei a ballare con chi trovo libero/a di accompagnarmi
  • Farei un bel trekking nella natura e tante foto
  • Andrei a fare una passeggiata a cavallo, tra i boschi, al mare o in campagna: è una cosa che ossigena l’anima
  • Farei qualcosa di forte per l’adrenalina. Per esempio, un’arrampicata o l’esperienza del paracadute o del parapendio in tandem (tempo permettendo)
  • Farei finta di essere una principessa e per tutta la giornata non farei nulla che non mi va e niente delle faccende solite, ma mi concederei solo cose che mi piacciono.

 

In ogni caso: fatti un regalo!

 

San Valentino

 

SE SEI IN COPPIA

 

Bene, se sono in coppia per San Valentino, ecco cosa farei. Divertiti e copia, copia, copia pure!

  • Cenetta romantica da soli in casa – immancabili le candele, un buon vino e quello che gli piace (a meno che non abbia già organizzato la stessa cosa lui)
  • Un bel paio di giorni tra le nevi in montagna con pernottamento in baita per stringersi di più (ovviamente, se possibile vicino a un bosco!). Il freddo e l’aria pulita della montagna ravvivano tutti i sensi, aumentano l’energia in corpo e, uniti all’intimità del viaggio condiviso, permettono di lasciarsi andare più che nel proprio ambiente
  • Un giorno o un paio di giorni insieme in un SPA
  • Ristorante? Sì, ma solo se davvero originale e intimo, perché la sera del 14 febbraio di solito c’è il caos ovunque
  • Proporrei una giornata culturale insieme, tra mostre e musei, per stimolare il dialogo sulle nostre percezioni delle varie espressioni artistiche
  • Se piove, vorrei fare la pazzia di una camminata nella pioggia insieme, tornando bambini
  • Se invece non piove e non avessi questa scusa, vorrei che tornassimo bambini facendo la lotta, o a cuscinate, o andando in giro facendo bravate e scherzi (di buon gusto) alla gente o agli amici
  • A seconda del tempo, una scampagnata insieme, una gita fuori porta, l’esplorazione di un bosco, oppure ore di relax insieme sul divano davanti a bei documentari, con la compagnia di due calici di vino rosso
  • Passerei la sera a farci foto a vicenda, fuori e dentro il letto, in giro per tutta la casa e con diversi cambi d’abito
  • Serata a teatro a ridere davanti a uno spettacolo di cabaret
  • Crea per lui un percorso di petali da seguire a casa fino al letto, con candele sparse qua e là e indossa il tuo ultimo capo di biancheria super esclusiva e super sexy
  • Scrivigli una bella lettera da fargli trovare sotto il piatto o sotto il cuscino o in un posto a sorpresa. Lo stesso puoi fare con la stampa di una bella foto di voi
  • Andate a pattinare insieme: divertimento assicurato e tanta nuova energia in corpo!
  • Organizza uno spogliarello come regalo per lui – in questo caso potresti avvalerti della tua improvvisazione oppure anche di qualche passo appreso ad un corso di danza del ventre, di pole dance o di burlesque
  • Organizza una caccia al tesoro in giro per casa, che duri più a lungo possibile, dove il tesoro potrà essere un regalo, un invito o qualcosa di piccante
  • Se hai la fortuna di essere in un posto dove, quella notte, si veda bene il cielo stellato, potete uscire a guardarlo insieme, magari con una tisana calda in un thermos o una buona bottiglia di vino! Guardare le stelle da sempre fa fantasticare e allarga la mente.

Infine, non risparmiarti in leccornie, palloncini, candele, olio per massaggio ed oli essenziali per l’ambiente, e…

 

Buon San Valentino personalizzato a tutte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *