donne e mestruazioni

IL VALORE DEL CICLO MESTRUALE

I GIORNI DEL SANGUE

SACRO E PROFANO DEL CICLO FEMMINILE

Inizierò a trattare questo tema citando un paio di paragrafi importanti del blog “Custodi del Femminino“, perché mi sembra che apra bene gli occhi su quanto ci siamo perse e ci stiamo perdendo:

“Nell’antichità il Sangue Mestruale era ritenuto la sostanza più sacra sulla Terra, e ora la scienza sta confermando i suoi incredibili poteri di guarigione.

[…] Uno dei riti più importanti consisteva nella preparazione della  “bevanda dell’immortalità” a base di sangue mestruale, in quanto pieno di cellule staminali, le quali possono effettivamente attivare la capacità di rigenerarsi delle nostre cellule e trasportare in stati endocrini di estasi. In un senso spirituale, ci setta sulla frequenza dell’ Amore e della Vita Eterna, conducendoci in un’altra dimensione – chiamata Paradiso, Nirvana, ecc…

Questa “festa dell’amore” o ‘matrimonio sacro’ – una parte fondamentale dei Misteri mestruali – alla fine fu dichiarata eretica e alle donne fu impedito di partecipare a riti cristiani.

Tuttavia la ‘potenza di rinnovamento, rinascita e resurrezione’ precedentemente associata alla Sacro grembo materno e al Sangue Mestruale della Madre Divina è stato mutuato nella storia di Gesù e nel rito dell’Eucaristia – ‘hic est sanguis meus – questo è il mio sangue ‘- in cui i fedeli ‘ bevuto il suo sangue” ottengono il potere della Rinascita per mezzo di lui.”

 

donna e ciclo mestruale
Photo by Poppie Pack

 

E ancora: “Mentre tante donne stanno dando il loro potere a ideologie patriarcali, assumono farmaci per fermare il loro ciclo mestruale, utilizzano tamponi cancerogeni sbiancati chimicamente al fine di arginare il flusso e vivono le proprie mestruazioni come una “maledizione” e una scomoda vergogna, ricerche di impronta maschile utilizzano il Potere del Sangue Mestruale per sperimentare stati di elevato benessere fisico e spirituale.

Non è tempo di riconnettersi col nostro Potere Femminile onorando le proprietà rigenerative dei nostri Uteri?”

LATI NEGATIVI E LATI POSITIVI DEL CICLO

E’ davvero incredibile come l’esperienza del ciclo mestruale sia stata da molte di noi, e ormai da secoli, vissuta come qualcosa da nascondere, se possibile da evitare o da eliminare, o addirittura di cui vergognarsi. Al punto da sentire molte donne esprimere il desiderio di “rinascere uomo” o di vedere arrivare presto la menopausa! Al punto che molte donne ancora non ne parlano, o si mascherano ancora dietro l’espressione “ho le mie cose” come fosse una vergogna partecipare per natura al fenomeno del ciclo.

A nessuna di noi della mia generazione è stato insegnato a utilizzare in modo vantaggioso e positivo quanto il nostro corpo ci presenta, come donne. Del ciclo si sono sempre sottolineati soltanti i lati negativi e spiacevoli: il disturbo, la scomodità, i dolori, l’handicap, la debolezza, le medicine, gli assorbenti e tutti i relativi prodotti di cui dotarsi per far fronte a quei giorni che non si desiderano e che non si vede l’ora finiscano.

 

ciclo lunare e mestruazioni
Photo by Karan Bhatia

 

Inoltre, quei cinque-sei giorni di flusso sono stati estrapolati da un continuum: considerati a sé come non facendo parte di una rotondità, di un vero e completo ciclo di fasi, tutte diverse e interessanti da conoscere, e che non riguarda solo i giorni del sangue. Mi piace chiamarli così, “i giorni del sangue”, perché anche il termine che designa la cosa, “mestruazioni”, è davvero brutto e antimusicale.

Nessuno ci aveva detto, poi, che il potere delle cellule staminali presente nel sangue mestruale può far bene alle piante e anche al corpo umano (scoperta del 2007). Che varrebbe la pena raccoglierlo e onorarlo, anziché trattarlo come spazzatura, come facciamo e abbiamo fatto per tanto di ciò che il mondo femminile produce.

Le cellule staminali da sangue mestruale sono uniche perché, a differenza delle altre cellule adulte, hanno moltissime proprietà simili alle cellule da midollo osseo e cellule embrionali.”

“Le vostre mestruazioni sono una fonte di cellule staminali – le cellule staminali mesenchimali. Si tratta di cellule staminali che hanno un potenziale enorme per curare molte malattie serie nel futuro. Il potere del ciclo è di fatto una manna per voi e per i parenti con i quali condividete il patrimonio genetico” – (Fonte: banca di cellule staminali privata, India)

 

Lo stesso nostro inconscio, avvertendo che nei confronti di tale esperienza ci avviciniamo con riguardo ed attribuendole un valore, ci verrebbe in aiuto – riducendo i dolori, per esempio, e in ogni caso avvertendo che la spaccatura interna è stata sanata, che ci siamo accettate, che onoriamo la nostra natura e la esaltiamo.

Il nostro corpo si sentirebbe finalmente accettato da chi vi abita dentro. I risultati in questi casi sono sorprendenti, sia per quanto riguarda il nostro benessere, sia nell’allineamento interiore che otterremmo e che ci renderebbe più forti e bilanciate nell’affrontare il mondo esterno. Accettazione e amore per sé (e per la natura delle cose) sono sempre le parole chiave.

 

ciclo mestruale e sangue

 

Gli Indiani del Sud America hanno detto

che tutto il genere umano è stato creato inizialmente

di “Sangue Lunare”.

 

Ti invito a leggere anche l’articolo qui linkato di Sciamanesimo.eu, da cui traggo il seguente brano – che riguarda, ancora una volta, come “ciclo mestruale” sia stato collegato esclusivamente a una connotazione negativa:

“La connotazione negativa attribuita, soprattutto nella cultura occidentale, al ciclo mestruale, simbolo per eccellenza della femminilità, investe un ambito molto intimo della personalità delle donne. Ci si aspetta che esse non vi prestino attenzione o che lo nascondano. E’ sufficiente osservare la pubblicità che indica tutti gli accorgimenti possibili per rendere “invisibile” l’assorbente e per affrontare la vita professionale come se le mestruazioni non ci fossero.

In genere gli uomini fanno capire che in quei giorni le donne sono più difficili da “tollerare”.

Di conseguenza, la donna è condizionata a svolgere le proprie attività senza manifestare emozioni o malesseri legati a questo stato mensile.

[…]

Il sangue mestruale era considerato un impareggiabile fertilizzante.

Nelle mie ricerche relative alle culture matriarcali, e nei miei viaggi di esperienza a contatto con diverse nazioni di nativi americani ho riscontrato la grande influenza che le donne avevano ed hanno nella vita comunitaria, proprio in virtù della loro più diretta connessione con l’aspetto energetico della realtà. In quelle culture non esiste la sindrome premestruale e mestruale.

 

dolori mestruali
Photo by Priscilla Du Preez

 

In realtà, la possibilità di vivere nel nostro corpo (dunque nel modo più fisico ed intimo) un evento ciclico collegato ad ormoni, a regolari e ciclici mutazioni del modo di sentire e della capacità di intuizione, di creatività, di comunicazione e tante altre connesse a questo fenomeno, è un privilegio. Dovrebbe essere salutato come una specie di prodigio, ascoltato, accolto, conosciuto meglio – e nonostante i tempi “scientifici” in cui viviamo, quasi nessuna di noi si è prestata a fare tutto ciò. In realtà, nessuno ce ne aveva parlato o aveva mai ipotizzato cosa si nascondesse dietro questo importante evento naturale, che ci riguarda.

Ma il nesso tra ciclo femminile e ciclo lunare è antico come l’essere umano.

Il ciclo che viviamo in corpo ci connette ai momenti e movimenti ciclici del pianeta e del cosmo.

Non si tratta di un dettaglio.

Attorno al ciclo femminile gira un mondo.

Un calendario, una regolarità magistrale, un continuo ciclo di, simbolicamente, morte e rinascita, che noi abbiamo il privilegio di sperimentare ogni mese!

In questo articolo potrai trovare qualche consiglio per conoscere meglio te stessa attraverso il ciclo.

Paradossalmente (ma neanche tanto) potremmo fare fronte comune, unirci e iniziare a far pagare il nostro sangue a caro prezzo per via delle sue qualità medico/farmaceutiche.

 

CICLO FEMMINILE E ARTE

Non posso esimermi inoltre dal condividere con te questo articolo sull’ “arte mestruale”, di Soft Revolution, che elenca le artiste donne che hanno deciso di nobilitare il loro sangue utilizzandolo per dipingere. Nonostante il disgusto (scontato) dei critici, la trovo un’idea bellissima. Uno dei tanti modi per far pace con noi stesse e con la nostra natura, animale e insieme divina.

L’articolo fa anche notare un dato di non poca importanza, ossia che:

“Il sangue maschile, storicamente associato alla battaglia, alle ferite d’onore, alla guerra è simbolo di forza ed energia, elemento positivo nell’immaginario collettivo e oggetto di celebrazione eroica.

Di contro il sangue femminile rappresenta una vergogna, qualcosa da nascondere, da non ostentare in quanto osceno.”

 

Ciclo lunare e mestruale

 

ALTRI ASPETTI DEL CICLO FEMMINILE

Un altro aspetto molto speciale, che magari avrai avuto modo di testare nella tua vita, è il fatto che i cicli di diverse donne che vivono insieme si sincronizzano più o meno sulle stesse date. Anche se Focus ne nega la validità scientifica, noi l’abbiamo provato quasi tutte, sappiamo che avviene proprio così e non ci serve un medico a darcene conferma.

Basterebbe questo fenomeno per far venire voglia di sapere di più su ciò che si muove nel mondo invisibile che ci collega al nostro corpo e che collega le diverse donne insieme in una rete!

Per fortuna oggi è in atto un risveglio.

Per fortuna le informazioni iniziano a circolare, e non solo quelle immesse sul mercato da persone con l’interesse del profitto e del potere, ma anche da gruppi di donne in grado di vedere oltre il laboratorio, oltre il mondo farmaceutico, in grado di:

  • ascoltarsi,
  • rilevare parallelismi e ricorrenze nelle varie fasi,
  • scambiarsi racconti: sui momenti intuitivi e i momenti creativi;
  • sull’andamento delle onde di libido, vulnerabilità, forza, energia e tanto altro;
  • sugli effetti del sangue mestruale utilizzato in vario modo anzichè gettato;
  • sui sogni che arrivano durante i giorni del sangue e le altre fasi e
  • sulle risposte che arrivano durante la fase di flusso del ciclo .

Sei invitata a partecipare quando vuoi con le tue considerazioni nei commenti sotto l’articolo.

Buon proseguimento di viaggio alla riscoperta di ciò che eravamo e di ciò che siamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *